10 anni di attività per l’Hospice di Dovadola: gli eventii in programma

http://www.amicihospiceforli.it/wp-content/uploads/2017/03/zauli_web.jpg10 anni di attività per l’Hospice di Dovadola: gli eventii in programma

L’Hospice di Dovadola, intitolato alla Venerabile Benedetta Bianchi Porro, compie 10 anni: è stato inaugurato, infatti, nel 2005. Conta 8 posti letto, è inserito nello Spedale Zauli dell’ASP Forlive­se e gestito in sinergia con la AUSL Romagna: è, inoltre, sostenuto con forza dall’Amministrazione Comunale e dalla popolazione dovadolese, oltre che, ovviamente dalla nostra associazione.
Basa la propria attività su una nuova concezione di cure palliative non solo a persone ammalate di tumore, ma anche a pazienti affetti da patologie neurologiche, cardiologiche e pneumologiche, offrendo sinergicamente le competenze di più figure professionali quali medici, infermie­ri, operatori sociosanitari, psicologo, fisioterapista, musicoterapista, assistente spirituale, con l’apporto prezioso anche di volontari.
La nostra associazione, fin dalla sua costituzione, ha come obiettivo il sostegno alla Rete di Cure Palliative, per quanto riguarda i due Hospice (Forlimpopoli e Dovadola) e l’assistenza domiciliare. In particolare, a Dovadola l’Associazione supporta in modo sostanziale l’attività del medico e della musicoterapista e ha contribuito, nel tempo, all’acquisto di nu­merosi arredi e attrezzature, oltre che mettere a disposizione volontari nelle situazioni nelle quali questa figura sia necessaria.
Per celebrare adeguatamente questa importante ricorrenza, è stato predisposto un programma di iniziative culturali e formative, promosse dalla nostra associazione, dal Servizio di Hospice Territoriale “Benedetta Bianchi Porro”, dal Comune di Dovadola, dalla Parrocchia di S. Andrea di Dovadola, dall’Azienda Servizi alla persona del Forlivese con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Forlì Cesena, dell’Unione di Comuni della Romagna Forlivese, dell’IRST di Meldola e dell’ Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica.
Gli eventi previsti, che si svolgeranno tutti presso il Teatro Comunale di Dovadola (piazza della Vittoria, 3) sono i seguenti:
Sabato 19 settembre 2015, alle ore 20.45, è previsto il concerto di ENSEMBLE ORPHEUS, formazione musicale è composta di soli archi, costituita da 5 violini (Wilmer Massa, Sara Mon­ti, Francesca Frissora, Letizia Tassi, Serena Galas­si), 2 viole (Christian Montalti, Matteo Grassi), un violoncello (Matteo Mazzoni) e un contrabbasso (Luca Di Chiara).
Venerdi 2 ottobre 2015, alle ore 20.45, la Compagnia dialettale “Cinecircolo del Gallo” di Forlì, guidata dal popolare Tugnaz (Aurelio Angelucci) metterà in scena “GAGLIÙNAZ” tre atti comici di Alfredo Pitteri.
Venerdì 9 ottobre 2015, alle ore 18.00, sarà la volta della Conferenza sul tema “Quale possibilità di “bene” nell’esperienza di malattia?”, alla quale interverranno Gabriele Zelli (sindaco di Dovadola), Marco Maltoni, (Direttore Unità Operativa Cure Pallia­tive AUSL Romagna, Sede di Forlì), Mario Melazzini (oncologo, pastpresident AISLA), Marcello Tonini (Direttore Generale AUSL Romagna).
Venerdi 23 ottobre 2015, alle ore 20.45, ancora musica con il Concerto sul tema “Quando l’Amore supera il Dolore: incontro tra musica e parole, impressioni e stati d’animo… Colorazioni sonore”, con Daniela Ronconi (pianoforte), Roberto Siroli (sax e clarinetto), Giuseppe Zanca (tromba e filicorno)
Durante tutti gli eventi, ad ingresso libero, verranno effettuate raccolte fondi per sostenere le attività dell’Associazione “Amici dell’Hospice”, destinando quanto ricavato alla sostituzione delle poltrone-letto presenti nelle camere dell’Hospice di Dovadola, utilizzate dai familiari dei pazienti, che nel tempo si sono deteriorate.

In allegato il pieghevole con il programma completo