Un calendario innovativo a sostegno dell’Hospice

http://www.amicihospiceforli.it/wp-content/uploads/2020/01/DSC_0301-piccola.jpgUn calendario innovativo a sostegno dell’Hospice

Metti insieme la professionalità e l’entusiasmo di un’organizzatrice di eventi (Cecilia Numa) di una fotografa (Cinzia Pixi Corrado) e di una dinamica commerciante (Mary Turri) ed ecco che nasce un progetto innovativo in grado di creare una perfetta sinergia fra promozione e solidarietà. E’ quello che è accaduto e si è sostanziato con la realizzazione del calendario Tyche 2020, un’iniziativa di co-marketing, che ha messo in rete 24 negozi locali per promuoversi, valorizzare la bellezza femminile over 40 e affiancare al concetto di promozione commerciale anche una finalità benefica, ovvero il sostegno all’associazione Amici dell’Hospice.

Il calendario Tyche 2020 è stato presentato ufficialmente domenica 19 gennaio presso il Grand Hotel Forlì, nel corso di una serata di gala, a cui hanno partecipato circa 160 persone, fra cui il vice-sindaco di Forlì Daniele Mezzacapo, il consigliere regionale Paolo Zoffoli e i rappresentanti dell’ass. Amici dell’Hospice Alvaro Agasisti (presidente) e Marco Maltoni (responsabile scientifico).
“L’idea del calendario – spiega Cecilia Numa – è nata nell’ottobre scorso ed è stata ben accolta dai commercianti che vi hanno aderito: si è creata una collaborazione molto forte e uno spirito di squadra altrettanto positivo nel costruirlo, nella definizione delle modelle (ben 42, tutte over 40) e anche nell’innovazione di proporre uno strumento del genere non nelle canoniche 12 pagine (una per mese), me in 24 (due per mese), al fine di promuovere adeguatamente ogni esercizio commerciale. La nostra fotografa Cinzia Pixi Corrado ha realizzato uno splendido shooting fotografico, dal quale sono state ricavate non solo le immagini per il calendario, ma anche molte altre che ogni esercizio commerciale potrà utilizzare per la propria promozione social. In più tengo a dire che si è creata una forte sinergia fra negozianti per i servizi connessi alle fotografie: mi riferisco al trucco, al parrucco, all’abbigliamento e agli accessori, tutti aspetti brillantemente risolti grazie alle competenze e alle capacità professionali di ciascuno”.

Nel corso della serata Marco Maltoni ha ringraziato a nome degli Amici dell’Hospice le organizzatrici, gli sponsor e le modelle e ha illustrato i concetti che stanno alla base delle cure palliative, inteso come un accompagnamento per i malati di tumore, che tiene conto di aspetti sanitari, della riduzione del dolore, dell’umanità e della valorizzazione della dignità della vita, anche in momenti di forte criticità.
“La nostra associazione – ha spiegato Maltoni – supporta l’AUSL Romagna nel dare completezza a questo processo di cura, sia finanziando operatori sanitari (medici ed infermieri) in Hospice e a domicilio, sia promuovendo azioni sociali per gli ammalati tramite progetti specifici di musicoterapia e di compagnia agli ammalati, tramite una rete di volontari”.

Durante la serata è stata formalizzata la donazione di 4.302 euro all’ass. Amici dell’Hospice, frutto di più iniziative di raccolta fondi connesse al Calendario, ovvero la vendita di 400 copie, una parte del contributo della Cena di Gala, la lotteria svoltasi durante l’evento, altri contributi volontari offerti dagli esercizi commerciali sponsor e dalle stesse modelle, coinvolte nel progetto.

“L’iniziativa – conclude Cecilia Numa – ha riscosso un tale successo che non può rimanere un fatto isolato: stiamo già elaborando per il 2020 altri progetti promozionali innovativi, che contengano anche uno sfondo benefico, perchè sostenere gli altri fa bene al cuore non solo di chi riceve aiuto, ma anche di chi lo promuove”.

No comments yet.

Join the Conversation